06 aprile 2020 ~ 0 Commenti

Attacco ai gel prodotti in farmacia

Tutto comincia quando mia sorella, che ricordo essere una farmacista cosmetologa, pubblica su LinkedIn questo post:

Comincia tutto qui, dicevo: una farmacista spiega quanto si stia facendo nelle farmacie italiane, durante l’emergenza Coronavirus. A partire dai primi giorni, quando era sparita l’Amuchina gel dal mercato e tutti gli esperti dicevano che occorreva utilizzare gel mani per contrastare l’infezione da coronavirus fuori casa. I farmacisti si sono attenuti quindi alle indicazioni date puntualmente dalla Sifap, (società italiana farmacisti preparatori), che ci ha aiutato dando le indicazioni per seguire la ricetta della farmacopea britannica e allestire in multiplo in farmacia questi gel e poter così non lasciare la popolazione senza prodotto.

Vi lascio a questo punto lo screenshot del primo commento di questo signore, se volete seguire il proseguo della discussione andate su LinkedIn. Io mi astengo da qualunque altro commento, se non quello di dire che certa gente dovrebbe solo vergognarsi nello scrivere e pensare certe cose.

icona
Per commentare è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali