20 luglio 2020 ~ 0 Commenti

Attenzione ai bollini delle promozioni, spesso fuorilegge

Sempre più spesso, sugli scaffali anche delle farmacie, troviamo confezioni in cui viene apposto direttamente dall’azienda, un bollino recante un prezzo scontato, del tipo €15 anziché 25.

Bene, sappiate che questa pratica è fuorilegge, a meno che, secondo il codice del consumo, sul bollino venga chiarito che tale prezzo rappresenta solo il prezzo consigliato dal produttore, e non quello realmente applicato dal rivenditore prima della promozione.

Recentemente infatti una nota azienda di cosmetici venduti in farmacia ha richiamato moltissime confezioni di prodotti corpo promozionati proprio perché non avevano questa dicitura e risultano quindi sanzionabili.

Quindi, riassumendo, i produttori possono fare campagne promozionali apponendo sulla confezione del prodotto dei bollini indicanti un prezzo scontato rispetto al prezzo indicato sulle confezioni stesse, ma è necessario esporre sempre il fatto che non è il produttore a decidere il prezzo al pubblico ma è e rimane sempre e comunque un prezzo consigliato.

Il tribunale di Milano specifica anche che il prezzo in esame non integra il normale prezzo di vendita che invece deve essere sempre Esposto in caso di vendite promozionali e rispetto al quale deve essere espresso in percentuale lo sconto praticato.

icona
Per commentare è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali