22 febbraio 2021 ~ 0 Commenti

Focus su un ingrediente: ceramidi

I ceramidi sono una categoria di sostanze di natura grasso-cerosa presenti naturalmente nella nostra pelle. In particolare, li troviamo nel cosìddetto “cemento lipidico” intercellulare, una sorta di riempimento situato tra le cellule epidermiche, che non lascia spazi liberi. Questo cemento lipidico è molto importante soprattutto perché evita la perdita eccessiva di acqua dalla cute. Quando i ceramidi scarseggiano, come in caso di pelle secca e molto secca, oppure in presenza di patologie come la dermatite atopica, attraverso l’epidermide evapora molta più acqua rispetto a quanto si verifica in condizioni fisiologiche di pelle integra, e questo peggiora ancora di più la secchezza, tanto che la pelle può anche arrivare a desquamarsi visibilmente e a creare problematiche di maggiore sensibilità e prurito.

I ceramidi sono anche ingredienti cosmetici. In etichetta, li troviamo con il loro nome INCI: CERAMIDE NP, CERAMIDE AP, CERAMIDE EOP. Essi vanno a reintegrare la componente grassa del film idrolipidico e rinforzano la naturale skin barrier. Sono molto frequenti nelle creme antiage per la pelle matura che, dopo i 50 anni tende ad essere fisiologicamente più secca, e nelle creme per il corpo, in particolare quelle molto idratanti e burrose, oppure nei cosmetici specifici per la dermatite atopica.

icona
Per commentare è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali