18 settembre 2019 ~ 0 Commenti

Glossario del cosmetico bio

Spesso ci imbattiamo in definizioni e domande alle quali non sappiamo dare una risposta precisa. Vi faccio subito un esempio: cos’è un cosmetico naturale?

La definizione è effettivamente difficile da strutturare in maniera certa. Questo perché il cosmetico naturale al 100% non esiste, se escludiamo oli e burri vegetali puri. Il termine naturale dice tutto e niente: naturale, ovvero quello deriva dalla natura è anche mercurio, piombo, asbesto. Questo significa che naturale non vuol dire buono ed è questo che troppo spesso i clienti si confondono.

Diciamo che un cosmetico naturale dovrebbe essere formulato seguendo una filosofia cosmetologica che richiama l’accuratezza, l’attenzione all’ambiente e alle componenti di cui è costituito il prodotto. Il resto è puro marketing.

C’è poi la definizione di ecologico, ovvero un cosmetico formulato con componenti derivate da fonti rinnovabili, nel modo meno impattante per l’ambiente, derivate dal mondo vegetale con coltivazioni biologiche.

Il cosmetico ipoallergenico è poi quel prodotto testato è caratterizzato dal bassissimo potere allergizzante. Attenzione perché il cosmetico ipoallergenico può essere anche non ecocompatibile. Infatti non sono considerate molecole allergizzanti ad esempio siliconi, paraffina, acrilati. E anche qui…tutto il resto è marketing.

icona
Per commentare è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali