14 novembre 2018 ~ 0 Commenti

Insieme sarebbe meglio

Come procede nelle vostre farmacie il diaday? Siete riusciti a percepire l’importanza di questo progetto comune che ci vede impegnati tutti sullo stesso piano senza nessun tipo di gara o rivalità fra di noi? Non sei più bravo tu se fai 1000 analisi o l’altro che ne fa una e riconosce un caso di diabete non ancora diagnosticato, come sta succedendo in più parti d’Italia tra l’altro. L’importante è avere condivisione di intenti e una dismissione di quell’ atteggiamento tipico del farmacista italiano che si sente sempre su un gradino più alto rispetto agli altri farmacisti. Succede in ogni settore, di sentirsi dire: ma io queste cose le faccio già da vent’anni, i servizi in farmacia li ho inventati io, avevo la cabina estetica quando nessuno sapeva ancora che cosa fosse, Il mio reparto dermocosmetico è perfetto, gli altri devono imparare da me….

Noi farmacisti in realtà siamo proprio così, convinti che la nostra unicità sia il vero punto chiave del successo. Chi pensa a fine 2018, con tutto quello che sta succedendo, che queste siano regole ancora valide, purtroppo sbaglia di grosso. È ora di unirsi, è ora di recuperare forze tutti insieme, recuperare valore, altrimenti da soli potremo essere più bravi, ma non servirà a molto.

Una tiratina di orecchie quindi a chi non vuole associarsi a nessuno, non vuole far parte di un gruppo, si tira indietro nel condividere la propria expertise e le sue migliori idee e performance.

Tutti bravissimi a casa nostra, certamente. Vorrei sfidarvi: mi raccontate il vostro miglior evento al reparto dermocosmetico, il progetto che vi ha portato successo, quello che rifarete, e quello che secondo voi avuto maggior riscontro da parte del pubblico?

Parto io: da 10 anni lavoro sulla prevenzione del melanoma, con eventi legati ai solari. Credo fermamente che dobbiamo rigenerarci in questo settore e non svenderci più, proponendo solo cestoni di solari al 50%. Dobbiamo lavorare sulla prevenzione, sulla comunicazione, sull’importanza di utilizzare i solari giusti a partire dai bambini.

Che ne pensate? Mi raccontate qualcosa di voi?

icona
Per commentare è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali