24 settembre 2018 ~ 1 Commento

La bellezza salverà il mondo

Guardando questo mega cartellone pubblicitario affisso da qualche giorno a Milano, l’ultima cosa che mi viene in mente è che si possa trattare della promozione di una farmacia. Tranne che, ovviamente, per quel piccolo particolare: il logo Boots, che fino a ieri indicava le farmacie inglesi di proprietà del gruppo omonimo.

È così invece che si presentano i capitali in farmacia: Boots Alliance Healthcare sta infatti ristrutturando la prima di una serie di farmacie, ex EssereBenessere, e presto farà ufficiale ingresso nel panorama italiano.

Faccio con voi alcune considerazioni in merito a questo progetto, anche se molto vi ho già detto in alcuni post dei mesi scorsi.

1) Ornella Barra aveva già dichiarato che la dermocosmesi e più in generale la bellezza, sarebbe stato un punto centrale per le loro farmacie in Italia. Non c’è da stupirsi se nell’immagine che rappresenta il primo vero atto della loro presenza nel nostro paese c’è una ragazza sorridente con il maglioncino, e non un grigio farmacista col camice e spilletta;

2) il concetto di salute e di bellezza sono associati e inscindibili nella farmacia del futuro vista da Boots: avranno poco da dire quelli che hanno sempre denigrato questo settore, emarginandolo nelle proprie farmacie o addirittura escludendolo, ritenendolo qualcosa di inferiore e poco qualificante per un farmacista laureato. Ps. Su questo punto avremo molto da dire prossimamente. Lavoro costantemente per portare in farmacia una figura innovativa e fondamentale, ovvero il farmacista esperto in dermocosmesi (lo so, lo so voi che leggete lo siete già ma tanti colleghi non sanno di cosa sto parlando e credono che frequentando un corso qualunque di formazione siano già a posto);

3) sono molto curiosa di conoscere questo progetto che partirà a breve con la Startup di Milano: Boots nel mondo ha una propria linea di Igiene e bellezza, vedremo se e come la riporterà in Italia. Il loro servizio più i loro prodotti a marchio saranno di certo un plus vincente.

C’è poco da dire di altro, se non fare ennesimi complimenti alla visione e alla lungimiranza di questo gruppo, guidato con orgoglio da due italiani. La bellezza salverà il mondo e di certo la bellezza sarà uno di quei settori in cui il servizio e la competenza del farmacista saranno punti chiave per il successo.

Salute=bellezza=salute. E il cerchio si chiude. Tutto molto semplice, era già sotto i nostri occhi, ma abbiamo voluto troppo spesso tenere la testa chiusa nei cassetti dei farmaci. E ora chi ragiona più velocemente di noi ci sta superando senza fatica.

icona
Per commentare è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali