06 novembre 2020 ~ 0 Commenti

Lockdown e cosmesi

“I prodotti per l’igiene personale rappresentano un bene fondamentale per contrastare l’emergenza sanitaria”.

Questo il messaggio del presidente di cosmetica Italia Renato Ancorotti rispetto alla crisi dei settori economici dovuta alla pandemia. E prosegue:

“Pertanto l’intero comparto cosmetico nazionale si fa portavoce di un messaggio di responsabilità, promuovendo 3 semplici azioni fondamentali per limitare la diffusione dei contagi: distanziamento sociale, Mascherina e igiene delle mani. Quest’ultimo punto, la detersione frequente delle mani, indicato da tutte le autorità sanitarie a partire dal OMS, come una delle principali misure precauzionali per limitare la propagazione del virus, riguarda direttamente il settore della cosmesi”.

Il mercato della cosmesi non si è fermato neanche nel lockdown, perché oltre agli igienizzanti per le mani e ai detergenti, tutto ciò che riguarda la pulizia e la cura di sé ha continuato ad essere indispensabile, ovviamente. E in tal senso, oltre alla vendita on-line, tutti i punti vendita che hanno attinenza con questi prodotti, in particolar modo le farmacie e i supermercati, non si sono mai fermati. Nonostante ciò, si stimano perdite rispetto al 2019 di circa il 12%.

In questo momento, una ulteriore chiusura dei punti vendita dei canali cosmetici, come profumerie, parrucchieri, centri estetici, sarebbe un danno economico irrimediabile. È per questo motivo che tutti, a partire da cosmetica Italia, si augurano che ci sia la possibilità di mantenere aperti i punti vendita in sicurezza altrimenti il danno per tutta la filiera sarebbe molto grave.

icona
Per commentare è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali