13 dicembre 2013 ~ 3 Commenti

Piombo nei rossetti e alluminio nei deodoranti? Solo bufale cosmetiche!

Nei mesi scorsi, sul web e ripresa da varie riviste, è circolata l’allarmante notizia che oltre il 6o% dei rossetti in commercio contenesse quantità di piombo superiori ai limiti consentiti dalla legge e quindi tossici per la salute.

La FDA (Food And Drug Administration) ha smentito categoricamente che ci siano studi su tale argomento e ha ribadito anzi che la quantità di piombo ingerita quotidianamente con acqua e alimenti è ben superiore a quella che può essere contenuta in qualunque rossetto.

Stesso discorso vale per il Cloridrato di alluminio: sostanza presente naturalmente in acqua e cibo in quantità maggiori di quelle presenti nei deodoranti. Sono stati effettuati test risultati TUTTI negativi per quello che riguarda la tossicità dell’alluminio nei deodoranti. Trattasi quindi di  bufala cosmetica.

Detto questo, rimane l’importanza di far scegliere ai clienti della farmacia una tipologia di deodoranti e rossetti di qualità, esenti da sostanze tossiche ed allergizzanti come il nichel ad esempio: ricordate che la scelta di prodotti cosmetici con INCI di qualità fa la qualità del punto vendita.

icona
Per commentare è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali