10 gennaio 2014 ~ 0 Commenti

Retinolo: molecola interessante

Il retinolo è una molecola piuttosto utilizzata in cosmesi per la sua efficacia e, come tutte le sostanze particolarmente attive, presenta alcuni accorgimenti per l’impiego. La molecola più attiva, l’acido retinoico (INCI: RETINOIC AID), è di ESCLUSIVA COMPETENZA MEDICA, ed è vietato in cosmesi. Le prescrizioni mediche sono NON ripetibili e il farmacista le deve conservare per 6 mesi. L’acido retinoico è utilizzato nelle cheratosi attiniche e in altre problematiche cutanee, come in certe tipologie di acne, per l’effetto seboregolatore. Ha un forte effetto esfoliante che assottiglia l’epidermide, riducendo moltissimo la protezione naturale ai raggi UV. Tutte le preparazioni con acido retinoico sono fortemente fotosensibilizzanti, si utilizzano sotto controllo dermatologico, solo nel periodo invernale, in associazione ad un filtro solare e MAI in gravidanza.

In cosmesi si impiegano alcuni derivati come retinolo, retinaldeide e il retinyl palmitate, che mantengono una certa efficacia, ma non hanno assolutamente gli effetti sull’assottigliamento epidermico e sulla fotosensibilizzazione dell’acido retinoico.

E’ sempre più evidente che la consapevolezza del consumatore su quello che utilizza per la propria pelle, e la preparazione scientifica della persona che si incarica della vendita, è FONDAMENTALE.

Fonte: Giulia Penazzi, farmacista Cosmetologa

icona
Per commentare è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali