16 maggio 2019 ~ 2 Commenti

Riflessioni sulla farmacia

Oggi voglio condividere con voi un pensiero sul mondo della farmacia, allargando quindi la realtà dalla dermocosmesi all’intero settore.

Alcuni giorni fa ho avuto il piacere di assistere ad una conferenza, che aveva come relatore , tra gli altri, Ferruccio de Bortoli, ex direttore del Corriere della Sera.

Si partiva da un assunto molto interessante: il mondo della carta stampata è in fortissima crisi, ma al contempo non c’è trasmissione televisiva, post sui social o discussione che non parta da un articolo di giornale.

Come a dire: i giornali non si vendono più ma i giornalisti servono, vengono letti, studiati e sono funzionali a tutta la realtà della comunicazione.

Realtà peraltro complicata dalla presenza di utenti che diventano creatori di contenuti, sostituendosi, agli occhi della massa critica, al giornalista.

Ecco quindi che in questa fase storica il giornalista deve necessariamente ritagliarsi un nuovo ruolo, forte delle sue competenze pregresse, perché il mondo della comunicazione ha bisogno di professionisti.

Bene, la farmacia secondo me ha molte somiglianze con questo forte cambiamento della comunicazione.

Il farmacista è un professionista che deve necessariamente ritagliarsi un nuovo ruolo in un mondo di ipercompetizione in cui tutti offrono prodotti, ma alla fine il servizio, la consulenza, la competenza la dà solo il farmacista esperto. La farmacia cambia pelle in nome di una evoluzione storica difficilmente modificabile. Ecco quindi che noi abbiamo il dovere e il diritto di continuare ad esistere, anzi, di evolverci in figure più simili alle necessità della persona. Lasciamo ad Amazon i prezzi migliori, che a creare l’algoritmo ‘farmacista esperto (remunerato)’ ci pensiamo noi! Siete d’accordo?

icona
Per commentare è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali