16 luglio 2018 ~ 0 Commenti

Tutti online, a nostro rischio e pericolo

Non c’è articolo, non c’è corso residenziale oppure online, che non racconti l’importanza di essere connessi, di essere presenti sui social e sulla rete. Tutti connessi, tutti portati ad essere connessi grazie anche ai servizi che sempre più spesso si trovano solo in rete.

Pensiamo solo al Fascicolo Sanitario che costringerà tutti, a partire dalla generazione dei senior, a relazionarsi col mondo internet.

Ecco allora che gli esperti di marketing farmaceutico ci dicono tutti che dobbiamo essere anche noi social. In realtà io che scrivo un blog dovrei cercare di aiutarvi, dando dei consigli su come fare a comunicare con i vostri clienti e a volte credo di farlo.

Ma non bastano i consigli e le lezioni per saper essere credibili su internet. Sempre più spesso infatti mi capita di vedere pagine, vuoi che sia Facebook o Instagram, le due piattaforme più utilizzate attualmente, in cui i farmacisti cercano di mettere in risalto un prodotto o un servizio della farmacia.

A volte ci riescono benissimo e ammiro tanto che ha la capacità di arrivare al cliente in maniera diretta e efficace. Questi sono i casi da prendere ad esempio è da copiare. (Chi conosce le slides delle mie lezioni sa che per me copiare significa semplicemente guardare cosa fanno gli altri e di conseguenza cercare di fare meglio senza imitare). Guardate ad esempio la pagina della farmacia Aicardi di Bologna, dove Maria Sandra una collega geniale ed intelligente, ha saputo negli anni creare una relazione online che rispecchia il suo modo di essere anche offline. Comunicativa e visionaria.

Fin qui la parte bella, perché poi vedo dei video ridicoli di addette alla cosmesi che pur di promuovere un prodotto si lanciano in siparietti che vorrebbero far ridere ma in realtà, lo dico con un po’ di amarezza, non fanno parte del mondo della farmacia. Attenzione a non prendere esempio da altri canali. Noi rappresentiamo le farmacie. Non devo stancarmi di ripeterlo! E dico anche ai titolari miei colleghi di controllare, di non lasciare totalmente in mano ai vostri collaboratori il mondo internet, perché Boomerang sono prontissimi a partire.

icona
Per commentare è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali