02 marzo 2020 ~ 0 Commenti

Gel mani vendesi, anzi no regalasi. Disinfettante, anzi no.

Cominciamo con un piccolo quiz, Trovate le differenze tra le due immagini. La prima è la produzione in multiplo fatta dal laboratorio della mia farmacia seguendo scrupolosamente la formulazione della Farmacopea Britannica (trovate tutto sul sito SIFAP) e altrettanto scrupolosamente è stata scritta l’etichetta attenendosi ai testi autorizzati. Il gel viene venduto, praticamente a prezzo di costo. Trovo davvero svilente regalare la nostra professionalità, ma trovo altrettanto professionalizzante non guadagnare sulla testa dei clienti in una emergenza come quella che stiamo vivendo con il coronavirus.

La seconda immagine invece è di un gel che viene regalato nei negozi cinesi, sì proprio cinesi. Come potete leggere dalla etichetta, viene specificato l’utilizzo contro il coronavirus, come disinfettante, e viene riportata la registrazione al Ministero della Salute come dispositivo medico. In pratica c’è un Gap fortissimo con l’immagine del primo gel prodotto in farmacia.

Io però voglio essere ottimista e credo che il nostro impegno di farmacisti in laboratorio verrà ripagato, perché i nostri clienti ci riconoscono la professionalità e l’impegno che ci stiamo mettendo per fornire a tutti questo disinfettante mani.

Dico solo che a volte il nostro lavoro andrebbe riconosciuto in maniera più incisiva. Dallo Stato, dalle Istituzioni, e di sicuro comunicato meglio dai nostri organi istituzionali.

icona
Per commentare è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali