16 Novembre 2023 ~ 0 Commenti

Trattamenti per capelli danneggiati

La funzione primaria dello shampoo è quella di pulire i capelli e il cuoio capelluto e quindi di rimuovere il sebo in eccesso, le cellule morte, lo sporco, gli inquinanti ambientali e i residui dei prodotti per capelli. Il detergente deve inoltre proteggere e mantenere il microbiota sano del cuoio capelluto, la vitalità del follicolo pilifero e la fibra capillare. Quando si formula uno shampoo per capelli danneggiati, oltre alla scelta dei tensioattivi, è necessario puntare su attivi chiave per la cura e la protezione della fibra.

I tensioattivi devono essere delicati e nello stesso tempo devono conservare una buona capacità detergente. Per questo motivo i tensioattivi anionici primari, come il Sodium Laureth Sulfate, sono sconsigliati in favore di un mix tra anionici delicati, anfoteri e soprattutto non ionici.

Per i capelli rovinati è necessaria una strategia formulativa in grado di affrontare sia il danno già avvenuto alla fibra che la protezione da futuri insulti. Negli ultimi anni, grazie all’invenzione del bis-amminodiglicole dimaleato sono emersi nei prodotti per capelli con attivi progettati per riformare i legami rotti attraverso interazioni covalenti, idrogeno e ioniche. Diverse tecnologie interagiscono anche attraverso legami idrogeno e ionici, interazioni idrofobiche e di van der Waals che affrontano i danni a diversi livelli, ovvero sia all’interno della corteccia che sulla cuticola. In sostanza, riformano i legami o ne creano dei nuovi per fortificare la struttura proteica.

Compositi di polimeri cationici, aminoacidi, proteine, siliconi, esteri, idrocarburi saturi come squalano, trigliceridi e oli naturali contribuiscono al ripristino della cuticola. Si comportano come uno strato protettivo che ripristina i lipidi persi e l’idrofobicità superficiale. Oltre ad avere un effetto riparatore sui capelli, molte di queste tecnologie di superficie forniscono uno scudo contro la perdita di colore ossidativa, gli insulti termici e meccanici dello styling e l’esposizione ambientale.

Per i capelli danneggiati, per fornire un beneficio riparatore misurabile e percepibile, sarà importante agire con una routine che comprende shampoo, balsamo e trattamento senza risciacquo ai capelli.

icona
Per commentare è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali