04 Ottobre 2021 ~ 0 Commenti

Focus sui claim cosmetici: Nichel free è corretto?

Ni

Nichel free è un claim che ha spopolato in cosmesi fino a poco tempo fa.
Chiariamo subito un concetto fondamentale, il Nichel NON è un ingrediente cosmetico, non solo, lo troviamo nell’Allegato II del Regolatorio, quello che elenca le sostanze non ammesse. Partendo da questo presupposto, è evidente che il claim “Nichel free” in un cosmetico è fuorviante.
E’ noto però che questo elemento è praticamente ubiquitario in natura, pertanto qualche piccola traccia potrebbe esserci, in particolare nei pigmenti e soprattutto nelle materie prime di scarsa qualità. Inoltre, il mondo vegetale è ricchissimo di Nichel, lo sa bene chi soffre di intolleranze alimentari. Gli ingredienti sono rappresentano quindi la fonte principale, ma il Nichel nei cosmetici, potrebbe derivare anche dal processo produttivo oppure dal packaging.
La Legge Italiana indica come valore massimo di Nichel ammesso 1ppm, ovvero 1mg/Kg di cosmetico.
Significa che, per esssere sicuri della qualità delle materie prime e del processo produttivo, sarà importante testare le tracce di Nichel nel prodotto finito, e magari anche in quello già confezionato. Ecco così che si potrà scrivere sulla confezione “Nichel Tested” che significa proprio la verifica della concentrazione dell’elemento in tracce inferiore al limite massimo tollerato.
Per i soggetti allergici, invece, il Nichel dovrebbe rimanere al di sotto dello 0,1 ppm. Accertatevi quindi nelle confezioni se nel cosmetico è stata testata la concentrazione di Nichel.

icona
Per commentare è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali