22 Gennaio 2014 ~ 1 Commento

Il parere dal campo: intervista al dottor Giorgio Vecco

Cosa ne pensano i farmacisti titolari dei reparti cosmesi che gestiscono oggi?

Chiediamo il parere di alcuni colleghi e cominciamo da Giorgio Vecco, farmacista di Grugliasco (To), che ha nella sua farmacia un reparto dermocosmetico molto grande e funzionale.

Da quanto tempo gestisce il reparto cosmetico? < Ho da sempre un reparto dedicato ai cosmetici, con una responsabile part time dal 1996 al 2007, con una responsabile full time dal 2007 in poi.  Dal 2012 oltre alla  responsabile ho inserito una laureata formata part time ed una estetista in appoggio >.

Che tipo di corsi hanno seguito le responsabili per la formazione? < La formazione personale è stata effettuata a monte, in grosse aziende, prima di lavorare presso di noi. Ora seguono tutti  i corsi offerti o proposti dalle aziende che ci sostengono a appoggiano >.

Quante marche gestite nel vostro reparto cosmesi? < 15 marche nel reparto più altre fuori reparto, circa una settantina di cui 39 hanno un peso economico >.

Che tipologia di clientela c’è oggi al reparto cosmetico di una farmacia? < Eterogenea, per potenziale economico e titolo di studio o attività lavorativa, ciascuno accede al prodotto indipendentemente dal prezzo>.  

E’ cambiato  il comportamento del cliente che compra dermocosmesi in farmacia rispetto a qualche anno fa? < Assolutamente si, oggi i clienti ci riconoscono maggior fiducia, soprattutto per il rapporto prezzo qualità ma anche per il sempre più evoluto consiglio da parte delle addette>.  

E l’offerta dei prodotti in farmacia è adeguata alla richiesta? < A parte l’offerta per i prodotti di maquillage, che trovo ancora assolutamente scadente rispetto alla profumeria,  assolutamente si . Rispondiamo ad ogni esigenza del cliente moderno>.
Quale sarà il metodo che adotterete nel 2014 per mantenere il fatturato o incrementarlo alla cosmesi: specializzazione e personalizzazione oppure aumento delle offerte e dei prezzi concorrenziali? < Trovo che sarà indispensabile ancora la specializzazione e l’affinamento delle tecniche di vendita >.

icona
Per commentare è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali