12 Novembre 2018 ~ 1 Commento

Off topic: da oggi tutti pronti per il DiaDay!

Buongiorno a tutti e buona settimana. Sono reduce da due giorni di formazione a Milano per un’azienda farmaceutica.

Nelle mie lezioni ho, come al solito, cercato di dare spunti ai colleghi in ambito comunicazione. Ma vi confesso che, specie ieri mattina, questo momento di interazione è stato particolarmente intenso e ho percepito chiaramente la difficoltà, più di altre volte dei farmacisti nel capire quale strada intraprendere per non soccombere ai grandi cambiamenti che stanno travolgendo il nostro mondo.

Uno dei punti chiave che ho voluto rimarcare è stata l’importanza di seguire e eseguire le iniziative proposte dalla dirigenza Federfarma. In particolare ho parlato del DiaDay, ovvero i controlli gratuiti della glicemia con questionari annessi che da oggi per tutta la settimana siamo chiamati a effettuare. Perché è importante secondo voi questo tipo di iniziativa?

Ve lo spiego, come l’ho spiegato ai colleghi durante le lezioni. Federfarma, mai come ora, ha preso coscienza dell’importanza di avere dati certi e scritti da portare sui tavoli delle trattative. Chi ci vuole solamente lobby del guadagno a tutti i costi e venditori di scatolette, attraverso questi dati potrà e dovrà ricredersi. Noi siamo capaci di richiamare la collettività, migliaia di persone che possono attraverso le farmacie italiane, (presenza costante e ubiquitaria sul territorio italiano) fare attività di prevenzione sulla salute. Già l’anno scorso attraverso il Diaday sono stati riconosciuti tantissimi casi di diabete non diagnosticato in precedenza. E quando Federfarma nella locandina scrive che un milione e mezzo di italiani non sa di avere il diabete, capiamo bene quanto la nostra forza e la nostra importanza nel discorso appunto prevenzione e screening, possa assumere un peso notevole quando le farmacie chiedono una nuova remunerazione che comprenda anche i servizi di questo tipo.

È importantissimo, oggi più che mai, fare gruppo, fare squadra, perché come ho detto ai nostri colleghi, le strade sono due. O decidiamo definitivamente di abbandonare il campo, cedendo il nostro regno al capitale, oppure, come abbiamo sempre fatto, rimaniamo in trincea, e anzi, andiamo e lottiamo per vincere la battaglia di riconoscimento, ancora una volta, della nostra professione.

Buon Diaday a tutti e, mi raccomando, facciamo tanti screening! Se avessi convinto qualcuno di voi che non si è ancora iscritto, può farlo anche ora, sul sito federfarma.it.

icona
Per commentare è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali