25 Luglio 2022 ~ 0 Commenti

Opinione di SCCS sui fitoestrogeni della soia per uso cosmetico

Il Comitato Scientifico per la Sicurezza dei Consumatori (SCCS) ha rilasciato il parere ufficiale su genisteina e daidzeina. Questi fitoestraogeni, derivati dalla soia, sono stati elencati tra i primi 14 materiali potenzialmente dannosi per il sistema endocrino per i quali la Commissione europea (CE) ha recentemente cercato dati per effettuare valutazioni di sicurezza.

Le strutture di questi isoflavoni sono simili agli estrogeni naturalmente presenti nei mammiferi. In cosmetica sono utilizzati in particolare per la pelle dopo la menopausa per compensare la carenza degli estrogeni naturali.

Entrambe le molecole sono incluse nel dizionario INCI del Personal Care Product Council per gli effetti condizionanti mentre altre fonti citano il loro uso in preparati cosmetici antietà per l’elasticità cutanea, il fotoinvecchiamento, la secchezza e le rughe.

Il parere SCCS/1641/22, adottato il 12 gennaio 2022, afferma che, alla luce dei dati attuali, e considerando le preoccupazioni relative alle potenziali proprietà di interferenza con il sistema endocrino dei fitoestrogeni, le concentrazioni permesse in cosmesi sono le seguenti:

La genisteina (CAS n. 446-72-0, CE n. 207-174-9), nei prodotti cosmetici fino a una concentrazione massima dello 0,007%, è sicura;

per daidzeina (CAS n. 486-66-8, CE n. 207-635-4) non si dispone di dati sufficienti per escludere i suoi potenziali effetti genotossici. Pertanto, il CSSC non ha potuto effettuare la sua valutazione del rischio per concludere l’uso sicuro del materiale nei cosmetici.

Il SCCS ha osservato, nella sua conclusione, che sia la genisteina che la daidzeina mostrano deboli affinità di legame con i recettori degli estrogeni in vitro, ed eventuali effetti endocrini significativi in ​​vivo, osservati nei modelli animali, sono stati riportati solo a dosi elevate.

E’ un’ulteriore conferma di quanto sosteneva Paracelso: “è la dose che fa il veleno”.

icona
Per commentare è necessaria l'iscrizione a Medikey

 


La gestione del riconoscimento dell'operatore della salute e la trasmissione e archiviazione delle relative chiavi d'accesso e dei dati personali del professionista della salute avviene mediante la piattaforma Medikey® nel rispetto dei requisiti richiesti da
Il Ministero della Salute (Circolare Min. San. - Dipartimento Valutazione Farmaci e Farmacovigilanza n° 800.I/15/1267 del 22 marzo 2000)
Codice della Privacy (D.Lgs 30/06/2003 n. 196) sulla tutela dei dati personali